€95

UNA GIORNATA SULL’ISOLA DI PONZA

Con visita guidata inclusa

Data di partenza: 01/09/2019



SCARICA IL PROGRAMMA

L’Isola di Ponza è un’isola pontina, la maggiore delle isole ponziane il cui arcipelago comprende anche le isole di Gavi, Zannone, Santo Stefano, Palmarola e Ventotene, situate nel Mar Tirreno. Si tratta di un’isola rilassante, caratterizzata da acque limpide e cristalline. Il suo territorio è quasi interamente collinare con al centro i monti Core, Tre Venti e Pagliaro. Le sue spiagge sono principalmente rocciose e frastagliate, data l’origine vulcanica dell’isola, la sua forma è stretta e allungata. Sono molto famosi i Faraglioni della Madonna e i Faraglioni di Lucia Rosa i quali prendono il nome da una storia realmente accaduta in passato, nel XIX secolo: Lucia Rosa era una giovane innamorata di un contadino che, impedita dalla famiglia nel sposarlo, si suicidò gettandosi dall’alta scogliera. La storia dell’isola di Ponza ha origini molto antiche, molto probabilmente popolata fin dal Neolitico, fu occupata prima dai Fenici, successivamente dai Greci, fino a quando nel 312 a.C. giunsero i Romani i quali inizialmente considerarono Ponza come un luogo di confine. Durante il Medioevo fu un importante centro religioso e commerciale; dopo questo periodo si alternarono periodi più e meno fiorenti. Importante fu anche il momento relativo al regime fascista, che la vide come il centro di esilio e confine degli oppositori politici tanto che ne fu prigioniero anche lo stesso Mussolini. Nel 1935 si avviò un processo di sfruttamento del giacimento di bentonite a Le Forna attivo fino al 1975.